GoBee bike lascia Firenze: "Troppi vandalismi, basta"

Share

Il motivo? Lo spiega la stessa azienda in un comunicato: "Durante i mesi di dicembre e gennaio - scrive l'azienda -, le nostre biciclette sono diventate il bersaglio di sistematici atti di vandalismo, trasformandosi così in oggetti da distruggere per puro divertimento".

Lo scorso autunno Gobee.bike ha iniziato la sua avventura in diverse città europee. Forse proprio l'apertura nella capitale ha dato il colpo di grazia a questo servizio che in molti aspettavano da tempo. Ma ora è ufficiale: con una lettera ai suoi utenti, l'azienda del bike sharing Gobee.bike ha annunciato la ritirata da Firenze, Torino e Roma: le città italiane in cui era sbarcata a dicembre.

Conficcava aghi di siringa sui sedili dei Cotral: arrestato operatore sanitario - 2018-02-14
Telecamere nascoste sulla tratta Co.Tra.l Roma , Ponte Mammolo/Subiaco hanno portato alla luce la notizia shock. Anche su questi materiali saranno effettuati i dovuti accertamenti per capire se fossero infetti.

I costi di questi atti di vandalismo, quindi, sono ritenuti insostenibili dall'azienda che si è vista costretta a prendere questa drastica decisione.

Gobee dice che ha "dovuto affrontare una serie di ostacoli, e purtroppo, tra tutte queste sfide, una in particolare ha rappresentato un problema che non potevamo superare: nelle ultime settimane i danni alla nostra flotta hanno raggiunto limiti che non possiamo piu' contenere con le nostre forze e con le nostre risorse". "Anche i fenomeni di vandalismo a Firenze sono stati molto ridotti rispetto ad altre realtà". "Per questi motivi non c'è stata nessun'altra opzione se non procedere al termine del servizio a livello nazionale e continentale", si legge nella mail inviata alla community di utenti. Gobee ha anche comunicato di aver chiuso gli account degli iscritti, provvedendo a rimborsare ogni eventuale credito. E che - evidentemente - ha ben altri standard. L'ammontare sarà trasferito al conto corrente con il quale ti sei iscritto tramite app in 10 giorni lavorativi. Ringraziamo inoltre i vari Comuni che hanno riposto in noi fiducia aiutandoci in questo meraviglioso progetto e aprendo le porte delle loro città al nostro servizio. Abbiamo fondato Gobee.bike dalla convinzione che avrebbe fatto riscoprire un nuovo tipo di libertà.

Share