Fiorello, Clerici e Frizzi dicono adio a Bibi Ballandi

Share

Profondamente addolorato. Ciao Bibi Ballandi, ci mancherai!

Scrive su Twitter il comico riminese Carlo Frisi: "Bibi Ballandi, uomo straordinario e grande produttore". Bolognese doc, la sua attività nel campo dello spettacolo è sempre stata innovativa, pronta a intercettare i desideri del pubblico e a soddisfare quelli dell'artista. Tutti gli artisti che lavorano con me hanno stili di vita tranquilli: volare bassi per schivare i sassi, dico sempre. Organizzava serate e concerti nelle discoteche, nei teatri, nelle balere.

Lo chiamavano 'il cardinale' per la profonda fede cattolica: non perdeva mai una messa e raccontava che la devozione lo aveva aiutato a combattere il cancro, scoperto nel 2005. Un percorso che hanno seguito molti manager e produttori partiti tra gli anniSessanta e i Settanta e "arrivati" tra gli Ottanta e i Novanta. Sono qui ancora per onorare il suo esempio di professionalità.

Dal Bandiera Gialla ai programmi televisivi il passo fu breve.

Le previsioni meteo per lunedì 12 febbraio
Un avviso di condizioni meteorologiche avverse è stato emesso dal dipartimento della Protezione Civile Nazionale . Piogge e neve in arrivo sull' Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni, temperature in calo.

Nella sua carriera Bibi Ballandi ha prodotto trasmissioni con Celentano, Gianni Morandi, Panariello e Renato Zero. "Bibi in questi anni ha lottato come un leone contro la sua malattia".

"Oggi era una giornata di festa, dovevo presentare Ballando con le stelle, una creatura di Bibi Ballandi e mia". Senza figli, lascia una moglie e tantissimi ex collaboratori ora ottimi professionisti.

Il decesso è avvenuto nell'Unità operativa di Oncologia dell'ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola, diretta dal professor Antonio Maestri.

Anche la politica lo ricorda. Con lui organizzammo, fra l'altro, il grande concerto per ricordare Lucio Dalla. Se ne va un grande uomo di televisione e di spettacolo, che nella sua città organizzò la straordinaria esibizione di Bob Dylan al Caab in occasione della visita di Papa Giovanni Paolo II. "Era una persona di grande umanità per la quale voglio esprimere il sentito cordoglio di Bologna".

Share