Claudio Baglioni e la colonizzazione del Festival di Sanremo

Share

Baglioni & Friends incassano anche il plauso del premier Paolo Gentiloni: "Quando c'è una buona tv come è capitato in questi ultimi giorni, penso sia giusto sostenerla con risorse pubbliche". A tutti loro va il mio ringraziamento e quello dell'azienda. Il divo Claudio non chiude la porta all'ipotesi di un bis. Poi il grosso mazzo di rose donato dal direttore di Rai 1 Angelo Teodoli: 'La richiesta è arrivata tramite l'omaggio floreale', ha detto scherzando Baglioni.

Penserò a quello che è accaduto, prendendo le distanze. E' un onore e privilegio essere arrivato in cima alla scala di Sanremo: adesso si ricomincia da capo. Complice anche il fatto che il racconto del sig. Qui ci sono le mie radici, è qui che affondano. "Chiederei una riorganizzazione del sistema generale". Perché per eventi come il Festival non si va mai in vacanza e finita una corsa si è già pronti per programmare la successiva. Da "Questo piccolo grande amore" a "Poster", passando per "Strada facendo" e "Avrai". "Potrei cambiare subito il regolamento - aggiunge Baglioni con un sorriso - nei prossimi cinque minuti in cui sono ancora direttore artistico, e presentare l'anno prossimo un pezzo per le Nuove Proposte". Capitan Claudio ha un'agenda sold out: il nuovo disco di inediti in uscita in autunno, il live all'Arena di Verona il 15 settembre e poi il tour nei palasport 'Al centro' che partirà il 16 ottobre a Firenze per concludersi il 24 novembre a Torino. Un lieve calo di affinità tra i cluster più giovani (20-44 anni) è stato bilanciato da una crescita complessiva di 2,6 punti di share sugli adulti 25-54 anni, segnala Publicis Media. La linea privilegiata sarebbe quella della continuità, con Baglioni che potrebbe anche decidere di ritagliarsi solo il ruolo di direttore artistico. E' diventato, nel corso degli anni, un artista poliedrico e innovativo, grazie ad una continua evoluzione di testi e musica che gli ha permesso, appunto, di riunire più generazioni di ascoltatori, raggiungendo le vette della popolarità. O riportando sul palco l'altro capitano coraggioso Gianni Morandi. Quattro serate su cinque hanno superato il 51% di share.

'Questo non è amore': camper anti-violenza della Polizia d Stato
Prosegue dunque la campagna di sensibilizzazione " Questo non è amore " della Polizia di Stato che intende combattere il fenomeno alla radice, a partire da un cambiamento dell'atteggiamento culturale.

In assoluto il picco di ascolti si è registrato durante la prima serata con Fiorello mattatore e 17 milioni 200 mila spettatori.

Share