Primo giorno di Quaresima: oggi rito delle Ceneri in Cattedrale

Share

Con la celebrazione delle ceneri, mercoledì, inizia il tempo di Quaresima, i quaranta giorni che, preparano alla Settimana Santa e alla Pasqua.

Il Mercoledì delle Ceneri è giorno di digiuno; nei venerdì di Quaresima si osserva l'astinenza delle carni. Quando si ricevono le ceneri l'invito alla conversione viene espresso con la seguente formula: "Convertitevi e credete al Vangelo" o "Ricordati che sei polvere e in polvere ritornerai".

Il Vescovo di Aversa riprende le parole del Santo Padre, il quale ci ammonisce sulle insidie del peccato, che stende una sorta di gelo sull'anima: "Il peccato ci impedisce di vedere tutto il bene che ci circonda, di metterci in ascolto della vita e in dialogo con i fratelli e le sorelle che la grazia di Dio ci permette di incontrare ogni giorno".

Per tradizione le ceneri utilizzate durante le funzioni liturgiche dovrebbero essere ricavate bruciando le palme e i rami d'olivo benedetti in occasione della domenica delle Palme dell'anno precedente.

La celebrazione delle Ceneri nasce a motivo della celebrazione pubblica della penitenza, costituiva infatti il rito che dava inizio al cammino di penitenza dei fedeli che sarebbero stati assolti dai loro peccati la mattina del Giovedì Santo.

Callejon, lavoriamo tutti per un sogno
Ecco cosa ha dichiarato l'attaccante partenopeo ai microfoni di Premium Sport: "Vittoria dedicata a Ghoulam ". Si, quest'anno ce l'abbiamo in testa dal primo giorno in cui siamo arrivati in ritiro.

Oggi la Chiesa celebra il Mercoledì delle Ceneri.

Quanto al digiuno, esso rappresenta, per tutte le religioni monoteiste, un importante momento di raccoglimento (i musulmani lo celebrano nel mese del Ramadan, gli Ebrei con il kippur, i Cristiani nella Quaresima). Abramo rivolgendosi a Dio dice: "Vedi come ardisco parlare al mio Signore, io che sono polvere e cenere".

Ma da cosa deriva il nome "Cenere"? In tanti altri passi biblici può essere riscontrata questa dimensione precaria dell'uomo simboleggiata dalla cenere (Sap 2,3; Sir 10,9; Sir 17,27).

Le Ceneri sono un simbolo.

Share