Il taglio corto della Bignardi ed il suo tumore al seno

Share

Intervistata da Vanity Fair in occasione dell'uscita del suo ultimo libro Daria Bignardi parla per la prima volta della sua malattia.

"Mentre scrivevo mi sono ammalata [.] Qualunque cosa accada a uno scrittore, anche la più faticosa, lo troverà ad accoglierla con gli occhi illuminati perché attraversare un'esperienza forte è materiale per una storia".

'Ho scoperto di avere un tumore facendo una mammografia di controllo appena terminata l'ultima stagione delle Invasioni barbariche', ha affermato Daria Bignardi a Vanity Fair.

Morto il principe di Danimarca
Il principe Henrik si era ritirato dal servizio pubblico nel 2016 e a settembre 2017 gli è stata diagnosticata la demenza. Henrik non ha mai digerito il fatto di non essere stato nominato "re consorte" restando a vita con il titolo di principe.

"Non l'ho mai detto prima perché chi è malato considera la propria malattia il centro del mondo, ma non mi interessa parlarne in pubblico: un po' per pudore, un po' per paura della curiosità o della preoccupazione degli altri, un po' perché quando guarisci volti pagina e non hai più voglia di parlarne ancora". A 57 anni compiuti proprio oggi, la Bignardi festeggia un nuovo traguardo letterario, con la pubblicazione della sua sesta opera dal titolo "Storia della mia ansia": "Per me è il mio libro più importante", ammette. Il cancro è solo un evento che lo attraversa. In alcuni casi addirittura ammette di essersi dispiaciuta per loro, e del fatto che si sarebbe preoccupata se avessero scoperto la verità sul suo conto. "Ho superato una malattia seria, ma al tempo stesso molto comune" ha aggiunto poi la Bignardi. Poi andando avanti e indietro in continuazione tra Milano e Roma, a gestire 'sta parrucca, a un tratto, non ce l'ho fatta più. "Un bel giorno l'ho tolta dalla sera alla mattina e mi sono presentata a lavoro con i capelli corti e grigi che stavano ricrescendo sotto".

Daria Bignardi ha sempre avuto una grande attenzione sul tema che l'ha poi vista protagonista in prima persona.

Nessuna spiegazione neanche dopo gli sfottò della rete: 'Ma no, ci sono abituata, al giorno d'oggi tutti i personaggi pubblici sono oggetto di una tale massa di critiche che non bisogna nemmeno farci caso. Mi preoccupavo che rimanessero male se avessero saputo del cancro. Le cure che hanno tenuto a bada il tumore le hanno causato la perdita dei capelli e hanno costretto Bignardi a presentarsi con quel look tanto criticato da chi non sapeva niente. Delle critiche non le è importato: "Non mi hanno ferita, sono vaccinata". Sono materna. E quindi rompiscatole. Si ammalano milioni di donne, a cui va tutto il mio affetto'.

Share