Milan, ecco il mercato con Puma

Share

L'azienda tedesca infatti diventerà Official Partner, Global Technical Supplier e Official Licensing Partner del Milan e al momento delle firme tutte le parti in causa celebrano l'eventi.

Quello che il sito ufficiale del Milan ha - chissà quanto volutamente - omesso è che nel portfolio ricchissimo della Puma ci sono anche alcuni allenatori e tra questi, in cima alla lista c'è proprio quell'Antonio Conte che da mesi viene insistentemente accostato al Milan. Oggi il nuovo proprietario ha avviato un piano ambizioso per riportare il Club ai più alti livelli. Il paese è lo stesso, si resta in Germania: il Milan vestirà abbigliamento Puma da luglio 2018 in poi. E' uno dei club tra i più vincenti nella storia del calcio e con una fantastica tifoseria, presente in ogni parte del mondo, in grado di mostrare il vero spirito di appartenenza. Siamo molto orgogliosi di questa partnership con AC Milan - ha ammesso Bjørn Gulden, Amministratore delegato di Puma -. A mio parere la maglia rossonera è una delle più iconiche del calcio.

Inter-Bologna, le formazioni ufficiali: Eder e Karamoh titolari, a centrocampo confermato Brozovic
Nel mezzo anche la sconfitta nel derby di Coppa Italia contro il Milan , che non ha sicuramente giovato al morale della Beneamata. Dall'altra parte il Bologna , che sta disputando un discreto campionato a distanza dalla zona retrocessione.

Cambio di sponsor di maglia del club rossonero, che passa da Adidas a Puma. "È un importantissimo brand internazionale, a cui saremo legati nelle prossime stagioni in un percorso strategico con l'auspicio e l'obiettivo di tagliare insieme nuovi e straordinari traguardi, fuori e dentro il campo".

AC MILAN si aggiunge all'importante roster di squadre di calcio partner di PUMA tra cui il Borussia Dortmund, l'Arsenal FC e le nazionali come Italia, Svizzera, Austria, Camerun, Costa d'Avorio, Ghana, Senegal e Repubblica Ceca. Tra i calciatori sponsorizzati da PUMA, spiccano Antoine Griezmann, Olivier Giroud, Sergio Agüero, Cesc Fàbregas, Mario Balotelli, Hector Bellerin, Marco Reus, Julian Weigl, Gianluigi Buffon e Yaya Touré.

Share