Macerata, cambia il questore

Share

Avvicendamento ai vertici della Questura di Macerata. Il posto del questore Vincenzo Vuono, a tre mesi all'insediamento, sarà preso dal dirigente di polizia Antonio Pignataro.

C'è un quarto indagato per l'omicidio di Pamela Mastropietro.

La polizia spiega che Vuono ora rientra al Dipartimento di pubblica sicurezza con l'incarico di studio, ricerca e analisi, mentre Pignataro arriverà nella cittadina marchigiana lasciando l'incarico di direttore del servizio II della Direzione centrale servizio antidroga.

Victor Vran Overkill Edition: annunciato con un video l'arrivo su Nintendo Switch
La Grande N sembra aver chiara la sua strategia riguardo il suo ingresso nel mondo dell'online a pagamento tramite Nintendo Switch Online .

Sostituito Vuono, al suo posto arriva da Roma Pignataro.

Nonostante la smentita da parte del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, l'avvicendamento sembra molto strano. Annamaria Di Paolo viene nominata reggente della Scuola superiore di Polizia e lascia l'incarico di direttore dell'Ufficio relazioni esterne e cerimoniale.

Dopo gli scontri al corteo antifascista e antirazzista, sfilato sabato a Macerata, quando in piazza erano confluite pacificamente migliaia di persone (i media italiani parlano di fino a ventimila manifestanti) e un gruppo minoritario di facinorosi, dopo aver inneggiato alle foibe, si è scagliato contro le (esigue) forze dell'ordine, le autorità italiane hanno deciso di sostituire il questore della città di Macerata. Nel 2012, invece, è passato al Dipartimento dove ha prestato servizio all'ispettorato Vaticano.

Share