Inter-Bologna, stoccata di Spalletti a Brozovic

Share

"Dobbiamo alzare un po' la qualità, ma senza perdere gli equilibri". Spalletti ha provato in qualche modo a chiarire situazione ed atteggiamento: "Ci sono delle regole che vengono fatte dall'allenatore e dalla società. Abbiamo avuto un periodo di appannamento e c'era un po' di tensione". A Yann si è indurito il muscolo, su Ivan invece il dottore mi diceva che andava tolto ma io gli ho detto che se mi avesse chiesto la sostituzione non l'avrei più fatto giocare e lui ha fatto il suo dovere da infortunato, dimostrando tutto il suo attaccamento alla maglia, tutta la sua disponibilità e il suo carattere. Ecco come l'attaccante francese ha raccontato le sue emozioni in mixed zone e ai microfoni di Inter TV: "È un gol molto importante, il mio primo in Italia e in un momento molto importante per la squadra e per me". Perišić ha cominciato in quella posizione da mezzala sinistra perché secondo me lo può fare. Il Napoli ha sempre rimontato, tranne con la Juve. "Io scelgo chi mettere in campo chi resta fuori si autoesclude da solo".

Sanremo 2018, mistero sul marito di Michelle Hunziker:ecco cos'è successo
Favino fa notare che i due non si vedono da due settimane e magari farebbero meglio a rimandare il loro incontro visto che sono in diretta.

Recuperare i titolarissimi che hanno accompagnato Spalletti da settembre a oggi, può passare anche dal dare chance a chi ha giocato meno. Splendida vittoria grazie alle reti di Karamoh e Eder su cui Spalletti ha puntato a inizio partita. Ha strappi importantissimi, che alterna a delle pause su cui deve lavorare. I calciatori hanno fatto una grande prestazione considerando quello che è il momento complessivo che si sta vivendo perché si poteva anche segnare prima.

Share