Scoperta zecca clandestina: sequestrati 41 milioni di euro falsi, arrestato falsario 67enne

Share

Banconote risultate tutte false. Arrestato un 67enne per detenzione di banconote false e per detenzione di strumenti destinati alla falsificazione.

A finire in manette un uomo del posto di 67 anni, già noti alle forze dell'ordine per lo stesso reato.

Durante la perquisizione nel suo domicilio, poi estesa anche ai terreni circostanti, i militari hanno scoperto che l'uomo, in un capanno con tetto coibentato, aveva depositato barili di plastica di quelli per uso alimentare con coperchio a tenuta stagna contenenti 90 pacchi di banconote.

Su 23 fogli, inoltre, c'erano impresse le stampe di prova.

Il Festival di Sanremo verso il gran finale
A un certo punto della serata verrà stilata un'altra classifica parziale sulla base dei voti ottenuti in tutte le serate precedenti, e saranno assegnati diversi premi (tra cui quello della critica ).

Come si apprende da NapoliToday.it, i Carabinieri hanno conteggiato banconote false da 100 e 50 false per un totale di 41 milioni di euro.

Nei bidoni anche i cliché: uno per le banconote da 50€ e 2 per l'applicazioni dei contrassegni sulle stesse.

A seguito della segnalazione di utilizzo di banconote di sospetta falsità a Formia il Commissariato di P.S. di Gaeta, effettuava i mirati accertamenti finalizzati all'identificazione degli autori dello "spaccio" di cartamoneta da 100 euro.

L'ingentissima quantità di denaro è stata sequestrata. Secondo quanto si è appreso, ci sono voluti sei Carabinieri e cinque ore di tempo per contare tutte le banconote. Rivieccio, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere napoletano di Poggioreale.

Share