Napoli-Lazio, Sarri in conferenza: "Svincolato? Se non arriva non è un problema"

Share

Fisicamente stiamo bene, abbiamo fatto un grandissimo primo tempo, potevamo fare anche il 2-0 con Parolo, poi non ci siamo più ripresi dopo il gol di Callejon, con il Napoli che ha sfruttato in pieno la sua pericolosità.

"Abbiamo fatto un mese in cui ci siamo potuti allenare con continuità, abbiamo pagato ritmi di allenamento".

"Abbiamo giocato più nervosi del solito nel primo tempo, nel secondo dovevamo palleggiare velocemente e mi sembra che l'abbiamo fatto".

Napoli, allenamento in vista della Lazio: differenziato per Mertens, Albiol e Callejon
Il folletto belga anche oggi si è allenato a parte, lontano dai compagni che hanno sostenuto l'impegnativa seduta del giovedì. In pre-allarme Christian Maggio , indiziato numero uno alla sostituzione dell'albanese se Hysaj non dovesse farcela.

"In questo momento non siamo all'altezza del Napoli".

"Credo che la rimonta sia arrivata per il cervello", ha esordito il mister, "nella prima frazione abbiamo spesso calciato via il pallone: l'obiettivo era riportare la partita sul binario a noi congeniale".

Secondo tempo manifesto del Sarrismo? "Vedere il mio Napoli dall'alto nella ripresa mi ha dato gusto", aggiunge. Ero arrabbiato per l'allontanamento, perchè l'unica cosa che ho detto è stata contestare che il fallo di Milinkovic Savic fosse da espulsione e non da ammonizione. Avendo mantenuto il primato, ora c'è il rischio di vertigini per il Napoli? L'infortunio di Ghoulam ci ha colpito emotivamente e sul morale. "Come la squadra anche il pubblico e' molto piu' maturo di qualche anno fa", conclude. "Ora vediamo come siamo usciti da questa partita, vediamo quanti ne possiamo alternare, anche se siamo limitati a livello numerico, spero che l'infortunio di Chiriches sia qualcosa di molto veloce. Dobbiamo solo cercare di ripartire già da giovedì in Europa League". "L'espulsione? Sono curioso di sapere cosa scriverà l'arbitro" aggiunge Sarri, allontanato a fine primo tempo da Banti. "È dal primo giorno di ritiro che lavoriamo per lo scudetto: vogliamo continuare a vincere".

Share