Avellino - Cesena 1-1: il commento di Moretti

Share

"C'è tanto rammarico e frustrazione per un risultato sfuggito negli ultimi secondi - ha spiegato il centrocampista biancoverde - c'è stata una netta superiorità numerica da parte nostra". Si è preso lui la responsabilità di calciare il rigore che l'arbitro aveva assegnato per un ingenuo fallo di Donkor su Falasco. Devo solo ringraziare i ragazzi per la grande prestazione, non hanno fatto sentire la mancanza degli assenti. Dagli undici metri Moretti non ha fallito. Rigore indiscutibile trasformato da Federico Moretti (altro nuovo entrato) con un tiro carico di rabbia per andare poi a gioire sotto la curva, costringendo il pubblico di quel settore ad esultare e porre fine al religioso silenzio con cui avevano assistito alla partita, in ossequio a una decisione magari discutibile ma contemplata dalla mentalità ultras.

Cacia bestia nera dei lupi: "Cacia ha la fortuna di giocare bene e di segnare solo contro di me". L'Avellino vede così svanire a tempo scaduto una vittoria che ormai aveva in pugno.

Olimpiadi invernali, la prima medaglia dell'Italia: Windisch bronzo nel biathlon a Pyeongchang
Windisch ha chiuso terzo a 7 " 7 dal tedesco Peifeer, oro , e al ceco Krcmar , argento . Quando ho sbagliato l'ultimo tiro ho pensato: 'Non è possibile.l'avevo visto bene'.

Poche emozioni. Nel primo tempo Avellino sfortunato (13') quando su cross di Rizzato, Ardemagni colpisce al volo ma il Cesena si salva con l'aiuto del palo. Nella ripresa, è ancora il portiere bianco-nero a salvare il Cesena sulle conclusioni in successione di Migliori e Asencio (50') ed è decisivo deviando sulla traversa le conclusioni ravvicinate di testa di Migliorini (62') e di Ardemagni (80'). Anche Wilmots ha fatto bene, i subentrati idem.

Share