Rugby, Sei Nazioni: Italia ancora ko 56-19 in Irlanda

Share

Gli azzurri devono mettere alle spalle il ko contro l'Inghilterra, ma per farlo dovranno provare a sbancare l'Aviva Stadium di Dublino, casa dell'Irlanda:"Mi sono stancato di sentir dire che loro sono molto forti", ha dichiarato in conferenza stampa Sergio Parisse.

Seconda sconfitta dell'Italrugby nel Sei Nazioni 2018. "Noi siamo ambiziosi, e ciò non vuol dire essere presuntuosi". Resta stregata Dublino per gli azzurri, vincitori solo nel 1997 contro l'Irlanda che schierava l'attuale ct azzurro, Conor O'Shea.

Questi ultimi si accomodano in panchina, insieme all'altra novità di giornata Federico Ruzza, prevedibilmente selezionato come seconda linea ma che può anche disimpegnarsi come flanker. O'Shea ha invece ripetuto quello che aveva detto alla presentazione del torneo nella sede del CONI: "Voglio che i miei giocatori giochino la migliore partita che possono e poi quello che sarà, sarà". Antonio Raimondi e Vittorio Munari ai microfoni per le telecronache.

Bari, vittoria nel segno dell'ex Lazio Kozak
Colpito, il Frosinone cerca di reagire al 70' con una conclusione dal limite di Chibsah che si perde alta sopra la traversa. La chance dall'inizio arriva ques'oggi contro il Frosinone e Kozak non fallisce: gol decisivo e vittoria per il Bari .

La Nazionale irlandese, allenata da Joe Schimdt, arriva alla partita di oggi dopo una vittoria entusiasmante ottenuta domenica scorsa allo Stade de France di Parigi: non tanto per la prestazione dei suoi giocatori, da cui ci si aspettava qualcosa di più, ma per la capacità dimostrata di ottenere il massimo da un incontro che sembrava ormai perso.

La partita sarà visibile anche tramite la piattaforma DPlay, sul sito internet della Fir (www.federugby.it) e all'interno dell'applicazione ufficiale della Federazione per iOS e Android.

Share