Fiorentina-Juventus 0-2, Bernardeschi-Higuain gol. Var toglie rigore ai viola

Share

"In ogni caso non è un intervento da richiedere l'intervento del VAR. Avrei capito di più un intervento per un eventuale fallo su Alex Sandro riguardandola tutta". Il VAR infatti, come accaduto a Benevento, ha segnalato un fuorigioco precedente alla segnalazione. Veretout era già sul dischetto per battere la massima punizione ma l'uomo al video, Fabbri, impiegherà oltre 3 minuti per prendere la decisione: passa in rassegna le immagini, probabilmente per verificare che il tocco di "mani" vada ritenuto falloso (e non sia invece ad esempio fortuito in seguito ad una deviazione su altra parte del corpo), poi dà indicazione a Guida di revocare la decisione. Al 38', poi, ecco che si materializza l'episodio che potrebbe cambiare la prima frazione ma Gil Dias centra in pieno il palo su un contropiede ispirato da Chiesa.

Termina 0-2 l'anticipo della 24esima giornata di Serie A tra Fiorentina e Juventus. "Dovevamo sfruttare meglio le occasioni, serviva un episodio e purtroppo non ci siamo riusciti".

BERNARDESCHI – “Sinceramente non ho visto se ha esultato o meno, e non mi interessa. Io pensavo a dire cosa fare ai miei giocatori in quella occasione. Merito di Bernardeschi e colpa di Sportiello: il primo al 57′ ha superato la barriera con un calcio di punizione a giro su cui però è stato evidente il ritardo del portiere gigliato, immobile e sorpreso dalla conclusione sul secondo palo. Gli abbiamo concesso troppo spazio.

Sanremo 2018: la classifica parziale dei Big della quarta serata
Entra in scena la seconda nuova proposta Mirkoeilcane con il pezzo: Stiamo tutti bene . Mario Biondi , Rivederti migliora parecchio con Ana Carolina e Daniel Jobim .

ALLEGRI - "Complimenti ai ragazzi e anche alla Fiorentina, che ci ha messo più volte in difficoltà, giocando una gran bella gara". La Fiorentina ha continuato a lottare ma senza la spinta iniziale anche per le tante energie spese nel primo tempo. "Così è stato, complimenti a loro e bravi, bravissimi ai miei ragazzi". Trattato da traditore e sommerso di fischi Bernardeschi non solo ha esultato per il gol, ma ha addirittura sfidato il pubblico che lo bersagliava.

"Ma il nostro campionato non finisce stasera - le parole del tecnico viola a 'Sky Sport - sappiamo che questa è una partita particolare per la città, ma vogliamo migliorare quanto fatto nel girone d'andata".

Share