Medico napoletano nell'equipe che ha trapiantato un volto per la terza volta

Share

L'intervento può definirsi riuscito, ma i chirurghi rimangono prudenti. A portare a termine l'intervento, tre settimane fa, è stata l'equipe del professor Laurent Lantieri.

È STATO il secondo trapianto di viso, condotto sullo stesso paziente, che adesso vede allo specchio il suo terzo volto. Tra questi figura anche un chirurgo italiano 34enne, Francesco Wirz.

Uomo si sottopone a secondo trapianto di viso: è' la prima volta nella storia.

Venendo al caso del paziente, l'uomo è stato sottoposto a un secondo intervento relativo al trapianto di faccia perché già a partire dall'anno scorso si erano presentati problemi di rigetto del primo volto che gli era stato impiantato.

Frecciarossa, al via la prima corsa da Perugia: già mille prenotazioni
Da Perugia a Milano in appena tre ore (fermate a Firenze e Bologna), con la possibilità di proseguire per Torino. A dirlo è Cesare Carloni, uno dei primi viaggiatori saliti sul primo Frecciarossa partito da Perugia.

Il paziente, Jerome, è affetto da una patologia genetica degenerativa che deforma il viso in modo deturpante, la neurofibromatosi, più nota come la malattia di Elephant Man. Nel 2010, a 35 anni, riceve dall'equipe del professor Lantieri un trapianto di faccia totale.

In questo articolo in particolare vi parliamo di un uomo di nome Jerome, che a distanza di sette anni dal primo intervento presso l'ospedale Georges Pompidou di Parigi, ha subito per la seconda volta un #Trapianto di #faccia.

Il 15 gennaio è stato trovato un possibile donatore, il volto quindi è stato asportato da un'equipe chirurgica e impiantato sull'uomo da una seconda.

Nel mondo sono stati effettuati un totale di 37 trapianti di faccia dal 2005 ad oggi, 11 dei quali in Francia (8 dal professor Lantieri). Ma è una scelta senza vincenti o perdenti.

Share