Crotone-Atalanta, i convocati di Gasperini: out Gomez

Share

"C'è tutto il tempo per recuperare prima della gara con il Borussia Dortmund". La Dea, infatti, dopo la trasferta calabrese, sarà impegnata nel doppio confronto di Europa League contro i tedeschi del Borussia Dortmund, e successivamente con Fiorentina e Juventus.

Giornata di conferenza stampa per Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta che ha risposto alle domande dei giornalisti analizzando il momento della sua squadra e presentando la partita che vedrà protagonisti i suoi uomini in quel di Crotone. Anche se l'attesa dei tifosi è tutta per la prestigiosa sfida con i tedeschi in Europa League, in programma giovedì prossimo, il tecnico nerazzurro tiene a tenere il passo anche in campionato: "Ci attende una partita importante per quello che rappresenta, per il momento favorevole del Crotone e per la nostra corsa a posizioni migliori in classifica", puntualizza. Giocare in casa del Crotone non è facile per nessuna squadra, ma veniamo da due vittorie consecutive e abbiamo tutta l'intenzione di continuare. Nell'allenamento di questa mattina potremmo avere sicuramente più indicazioni. Lo scorso anno la sfida allo Scida saltò perché l'impianto non era disponibile, tant'è che si giocò a Pescara: "Laggiù da avversario in effetti ci sono stato una volta sola, in serie B sulla panchina del Genoa - conferma l'interessato -". Laggiù è sempre un ambiente caldo, lo conosco bene.

Costacurta chiarisce: "Il nuovo ct? Molti i papabili"
Ma arrendersi non è da sportivi, non bisogna buttare via tutto ma dobbiamo ricominciare ad investire sugli asset più importanti. Avremmo dovuto investire sui settori giovanili che si trovano alla base della piramide.

Si apre domani a Crotone il ciclo di fuoco dell'Atalanta di Gasperini che in tredici giorni si giocherà buona parte della stagione.

Share