Terni, pusher davanti alla discoteca con le tasche piene di cocaina: arrestato

Share

I carabinieri della compagnia San Carlo, a Torino, hanno smantellato un'organizzazione criminale senegalese di trafficanti di cocaina. I poliziotti, che erano in servizio nei pressi della stazione Centrale, hanno seguito il pusher in via Ugo Bassi, nel quartiere Isola: il 39enne prima è entrato in un bar, poi dopo aver fatto una telefonata è salito su un taxi in sosta e ne è uscito poco dopo.

L'uomo è stato beccato nella serata di sabato dagli agenti della Sesta Sezione della Squadra Mobile di Milano mentre 'accoglieva' nel proprio taxi un pusher marocchino di 39 anni.

Ultimi sondaggi politici elettorali 2018: M5S ha un potenziale del 33%
"Quindi sui principali temi, tasse, lavoro, merito e immigrazione sono più a sinistra del Pd, ho poco da spartirci". Interessante anche analizzare i dati delle schede bianche e dell'astensione .

Anche lo spacciatore è stato fermato dagli agenti, che hanno poi provveduto a perquisirne l'abitazione. L'uomo, italiano, si è visto ritirare la patente e adesso sarà segnalato in prefettura come consumatore abituale di droga. I militari hanno notificato 7 misure di custodia cautelare in carcere per detenzione e spaccio di droga e, nei mesi scorsi, erano già scattati 18 arresti e 23 denunce per detenzione e spaccio di droga, possesso e fabbricazione di documenti falsi, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione.

La perquisizione personale e domiciliare nei confronti dello spacciatore subito arrestato ha portato, invece, al rinvenimento e al sequestro di 5 grammi di cocaina, 700 euro in contanti e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Share