Mattarella sul raid di Macerata "La diffidenza genera violenza"

Share

Ultime notizie. L'intensa giornata diplomatica di Recep Tayyip Erdogan è cominciata con l'incontro in Vaticano con Papa Francesco, dove si è discusso di Medio Oriente e Gerusalemme, su cui i due hanno confermato la convergenza nel rigettare la decisione di Donald Trump di renderla capitale di Israele (TGCOM).

Il premier italiano ha dato il suo assenso agli accordi, sottolineando però la necessità di una maggiore attenzione ai diritti umani da parte di Ankara.

Si è svolta, al Quirinale, la cerimonia di consegna delle onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferite "motu proprio" dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il 18 novembre 2017, a trenta cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l'impegno nella solidarietà, nel soccorso, per l'attività in favore dell'inclusione sociale, nella promozione della cultura, della legalità e per il contrasto alla violenza. "La mancanza di senso di comunità porta a diffidenza, intolleranza e a volte alla violenza".

Diritti, De Siervo: 'TV della Lega? E' un'ipotesi, ecco perchè'
"Il calcio avrà un'esposizione maggiore, nel giro di un mese e mezzo verranno formalizzati gli accordi fra MediaPro e le piattaforme .

E a stretto giro di posta dalle parole del Presidente della Repubblica arriva la ferma condanna del raid anche da parte dell'Ue: "Un attacco volontario ai nostri valori fondamentali, un tentativo di distruggere il tessuto che ci lega come europei", così il vicepresidente della Commissione Frans Timmermans su Twitter quanto accaduto a Macerata. Semplicemente, ho continuato a ragionare da poliziotto anche quando la SLA mi ha reso immobile, perché il motto "Tra la gente, per la gente" continua ad ispirarmi in quello che faccio.

Il leader leghista non vuole però tornare sui suoi passi e ha confermato che l'incostituzionalità della Lega e la negazione di un'immigrazione fuori controllo, formule usate da Carlo Calenda, sono "sciocchezze da parte di un ministro che dovrebbe risolvere i problemi del Paese".

Share