Inter, Candreva: ''Il gol non è un pallino. Icardi e Spalletti...''

Share

Nel format Drive Inter, il centrocampista ha parlato del percorso nerazzurro, cogliendo l'occasione per raccontatarsi: "Quest'anno non sto segnando e dispiace perché si può essere decisivi facendo gol, è un'emozione unica". Come vuole il mister, il nostro obiettivo è la Champions: siamo tutti parte integrante di questo progetto.

IL RUOLO - "Ho iniziato da mezzala-trequartista". Penso abbia ancora margini di miglioramento, siamo fortunati ad averlo con noi. Si va al campo e si sta bene, siamo contenti di lavorare insieme. Peccato non averlo avuto prima in carriera, tira fuori anche cose che non si pensa di avere. Lo conosco dai tempi della Ternana, non pensavo fosse un appassionato. Il giocatore nerazzurro si è fermato la scorsa settimana per un risentimento muscolare, avrebbe voluto scendere in campo già nella partita con il Crotone, ma lo staff medico nerazzurro ha deciso di non fargli rischiare un infortunio più lungo, così Spalletti non lo ha inserito tra i convocati. "Per me è un mondo tutto da scoprire". "Io sto migliorando su vari aspetti che analizziamo sia a quattrocchi sia in generale con la squadra". "In generale, giocando da esterno, mi sarebbe piaciuto assecondare Adriano o Zlatan Ibrahimovic".

Superenalotto: con un cinque vince 17mila euro
Nella frazione confinante col nostro Comune di Spoltore sono stati vinti ben 17mila euro al Superenalotto . Nel frattempo il Jackpot vola sempre più in alto, ha raggiunto i 95,4 milioni di euro.

MOMENTI BELLI - "Le mie notti magiche sono l'arrivo in Champions e la coppa con la Lazio".

Share