Diritti, De Siervo: 'TV della Lega? E' un'ipotesi, ecco perchè'

Share

"Il calcio avrà un'esposizione maggiore, nel giro di un mese e mezzo verranno formalizzati gli accordi fra MediaPro e le piattaforme. Una battaglia legale non porta nessun vantaggio ma e' corretto che Sky possa fare valere i suoi diritti; noi siamo tranquilli, abbiamo fatto bene il nostro lavoro".

Mediapro ha acquisito i diritti come intermediario e quindi dovrà rivenderli agli operatori presenti sul territorio italiano: tra loro ovviamente anche Sky e Mediaset, ma non è escluso (anche se difficilissimo) che nella corsa si inserisca qualche altro operatore del settore.

Influenza suina: muore 35enne ricoverata a Sassari
Il 25 gennaio, invece, c'è stato un altro decesso per lo stesso motivo presso l'ospedale 'Giovanni Paolo II' di Olbia. La scorsa settimana è morto Tonino Tangianu , operaio sessantunenne di Triei in Ogliastra.

"Il segnale importante che ha dato MediaPro è la centralità del tifoso e del prodotto calcio, che deve essere distribuito nel modo più qualitativo, con una base più ampia possibile".

Durante la trasmissione Si gonfia la rete a Radio Crc ha parlato l'amministratore delegato di Infront Luigi De Siervo. "Il vecchio modello costringeva a vendere esclusive molto costose impedendo ai soggetti più piccoli di partecipare".

Share