Elon Musk lancia il suo super razzo. A bordo una Tesla Roadster

Share

L'ora esatta non si sa ancora, ma la finestra temporale entro cui può partire è buona, 3 giorni dalle 19 ora italiana di domani 6 febbraio, anche le previsioni meteo sono buone, l'80% di probabilità che non ci sia maltempo e, soprattutto vento forte, il grande nemico dei decolli.

L'attesa è finita, e il tanto atteso volo di prova di Falcon Heavy, il razzo di SpaceX che segna un passo fondamentale nello sviluppo del piano di colonizzazione di Marte di Elon Musk, tra poche ore infiammerà la curiosità di tutti i sostenitori del geniale miliardario. Caratteristica importante del Falcon Heavy è, infatti, la capacità del primo stadio di essere riutilizzato, come il Falcon 9.

Il Falcon Heavy si dirigerà ad est della Florida, sull'Oceano Atlantico, e una volta in orbita libererà la Tesla rosso ciliegia a una velocità tale da sfuggire alla gravità della Terra e su una traiettoria che la porterà verso l'orbita di Marte. La scommessa era nata in seguito a un'altra 'stramberia': nel dicembre 2017 Musk aveva assicurato che se una delle sue società, la Boring Company, fosse riuscita a vendere 50.000 cappelli, si sarebbe lanciato anche nei lanciafiamme. Space: l'azienda aerospaziale di Elon Musk, sta per mettere in orbita il Falcon Heavy, il vettore che un giorno potrebbe raggiungere la Luna o aprire la strada per arrivare a Marte.

Attacco hacker al Pd di Firenze
E poi, il link al file, e un avviso: "ps.ci sono anche o i dati di Matteo Renzi ed altri". Alcuni dei dati trafugati sono stati verificati da Lettera43.it e risultano autentici.

La folla che si sta radunando sui prati intorno Cape Canaveral, pronta ad assistere al lancio di Falcon Heavy, avrà nelle orecchie le note di Life on Mars di David Bowie, pezzo scelto da Musk come colonna sonora di questo grande evento.

I due laterali, esaurita la loro fase di spinta a due minuti e mezzo circa dal lancio, sono atterrati insieme a Cape Canaveral.

Share