Operazione israeliana a Jenin, ucciso il presunto killer di un rabbino

Share

Jenin-PIC e Quds Press. Le forze israeliane sono entrate nella città palestinese di Jenin ieri sera, secondo quanto hanno riferito testimoni, e sono scoppiati violenti scontri.

I combattenti della resistenza sono accusati di aver compiuto un attacco armato che ha portato all'uccisione di un colono israeliano nei pressi di un insediamento a Nablus. Uno dei sospettati è morto negli scontri.

Milano, ragazza violentata dal branco con la droga dello stupro: tre arresti
Dato che due di loro sono recidivi, la loro pena potrebbe essere aumentata della metà. "Difficilmente dimenticherò questa vicenda. Durante la serata ha bevuto diversi drink , alcuni dei quali consegnati direttamente dal conoscente.

Il ministero della sanità palestinese ha indicato nella vittima il 22enne Ahmed Jarrar.

La radio militare ha precisato che nell' operazione un'unità di elite israeliana ha localizzato i ricercati in un edificio ed ha ingaggiato uno scontro a fuoco.

Share