Berlusconi su M5S: "se vince, me ne vado in Russia"

Share

Silvio Berlusconi, ospite di Barbara D'Urso su Canale5, continua ad attaccare i pentastellati.

Il Movimento 5 Stelle, per Berlusconi, è anche peggio: "è quasi una setta, che prende ordini da un vecchio comico e dal figlio sconosciuto dell'altro socio del comico, adesso defunto". Secondo l'ex premier, "porterebbero l'Italia verso un vero disastro", imponendo "una morsa letale sul ceto medio, con un'imposta di successione vicina al 50% e con un'imposta patrimoniale".

Senza contare, ha aggiunto, che i grillini "potrebbero portare al governo i peggiori rappresentanti della magistratura militante".

Vicenza, tifosi bloccano la Berretti: niente derby di coppa col Padova
I vertici del Vicenza aggiungono: " Ci riserveremo di quantificare i danni e di individuare i responsabili dello stesso . L'aver limitato la libertà di scelta di questi ragazzi , riteniamo sia lesivo della libertà degli stessi".

La smentita si è resa necessaria perché un retroscena di Francesco Verderami pubblicato oggi sul Corriere della Sera riportava alcuni virgolettati del presidente di Forza Italia i cui si raccontava di un presunto e persino misterioso incontro tra Piercamillo Davigo e Beppe Grillo: "So per certo che Davigo è stato a Genova, a casa di Grillo, per tre volte". "Pensione minima di mille euro al mese a tutti, anche alle mamme che non hanno versato contributi", è la promessa di Berlusconi. La Flat tax è una tassa uguale per tutti, per famiglie e imprese, dovunque è stata applicata ha dato risultati straordinari. "Questa volta dall'altra parte c'è qualcuno di più pericoloso della sinistra".

Per Berlusconi quindi l'equazione "meno tasse su famiglie, imprese e lavoro" è quella in grado di fare in modo che le "famiglie possano consumare di più, le imprese produrre di più e si possa creare più lavoro". Dove si trovano questi soldi? "Bisogna applicare certe formule di governo, e al governo non devono andare politici di professione ma persone capaci che abbiano dimostrato di saper raggiungere risultati difficili".

"In questa situazione non andare a votare è come suicidarsi", poi conclude, sottolineando di essere consapevole di "dire una frase choc".

Share