Vicenza, tifosi bloccano la Berretti: niente derby di coppa col Padova

Share

Posizione condivisa anche dagli ultras del Padova, come si può leggere dal comunicato pubblicato sulla pagina Facebook della Tribuna Fattori: "qualsiasi partita verrà disputata domani, se verrà disputata, non avrà nulla a che vedere con quello che definiamo Derby". Il pullman, con i giocatori biancorossi, non quelli della prima squadra che sono in sciopero ma quelli della formazione giovanile della "Berretti", non ha potuto varcare i portoni dello stadio Menti a causa di una nutrita presenza di sostenitori, almeno 600-700, che si sono radunati all'esterno. L'attuale amministratore unico Sanfilippo ha annunciato una svolta a breve, ma i giocatori ormai non si fidano finché non verranno pagati e non si presenteranno a Padova, nonostante si stiano regolarmente allenando.

Al termine del "saluto" della squadra del Vicenza ai supporter e dopo l'annuncio che sabato a Padova potrebbe giocare la Beretti, i tifosi con un comunicato congiunto hanno comunicato che "A seguito del tracollo che sta investendo il Vicenza e che ogni giorno si colora con nuove umilianti decisioni, le quali non fanno altro che peggiorare la situazione superando di gran lunga il ridicolo, comunichiamo con unione di intenti che nessun gruppo organizzato di nessun settore ha intenzione di recarsi a Padova".

Paola Perego torna in tv: il 2017? "Un anno doloroso"
Superbrain è comunque un programma che piace ed entusiasma molto la Perego , come da lei stessa dichiarato. Lui riesce a pensare dieci minuti prima degli altri. "Non è mica un mago! - ha risposto la Perego -".

La gloriosa storia del Vicenza è a un passo dalla fine. La questura segnala oltre 1000 persone davanti al cancello, dalle foto e dalle dichiarazioni di alcuni giornalisti presenti sembrano decisamente meno, circa 300. "A fronte della circostanza creatasi la partita dovràintendersi a tutti gli effetti annullata - prosegue la nota del club biancorosso -". Vicenza si ritiene rammaricata del comportamento non giustificato da parte dei tifosi in quanto coloro che erano stati scelti per disputare la partita in evento sono comunque tesserati della società. I vertici del Vicenza aggiungono: "Ci riserveremo di quantificare i danni e di individuare i responsabili dello stesso. L'aver limitato la libertà di scelta di questi ragazzi, riteniamo sia lesivo della libertà degli stessi".

Share