Sci alpino, Elena Fanchini salta l'Olimpiade: "Devo curarmi"

Share

Più frequentemente si fa il conto di quanto ci rimane da vivere e di come si potrebbe rendere indimenticabile il tempo che rimane. Elena Fanchini ha scoperto da poco di dover fare i conti con una neoplasia che l'ha costretta a smettere di gareggiare e che le impedirà anche di partecipare alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018: la 32enne inseguiva i quarti Giochi della propria carriera e invece la vita l'ha messa di fronte a una nuova prova, alla battaglia più difficile da combattere ma assolutamente da vincere. La vita mi ha messo di fronte ad una nuova sfida, una cosa seria per cui sono costretta a fermarmi per curarmi. Non si hanno molti dettagli su ciò che ha colpito Elena e non ci si può e deve lanciare su previsioni.

Elezioni, Silvio Berlusconi: "Sono intimamente convinto di vincere"
E' una semplice constatazione tecnica, non un giudizio politico. "Il problema non sono le tipologie contrattuali o l'articolo 18". Il nome sul simbolo inoltre, spiega Berlusconi , "indica che Berlusconi è il leader carismatico e incontrastato di Fi".

La sfortuna e il destino spesso finiscono con l'accanirsi sulle stesse persone, e tentare di piegarle in ogni modo: qualcuno cede, altri lottano e decidono di tornare più forti di prima, per dimostrare alle avversità che nulla riuscirà a fermare i loro sogni e le loro aspettative. Non e' facile perche' penso a tutti i sacrifici, alla fatica, agli obiettivi della stagione, alle Olimpiadi e ai miei sogni. Il dramma di Elena Fanchini è racchiuso in queste parole. Tutto lo sci italiano, a partire dalla Fisi, si è stretto intorno alla Fanchini: "Voglio che Elena sappia che siamo tutti con lei e con la sua famiglia - scrive Flavio Roda, presidente della Federsci - e che aspetteremo il suo ritorno sulle piste da sci". La notizia shock del tumore ha compattato i fan e le istituzioni. La FISI, Federazione Italiana #Sport invernali, ha annunciato che presto verrà pubblicato un comunicato stampa, per ora l'intento di tutti è tutelare la privacy della sciatrice. Nadia è invece rientrata in pista da qualche settimana dopo il gravissimo problema al braccio patito lo scorso gennaio ad Altenmarkt, che l'aveva obbligata a ben due operazioni distanziate di mesi.

Share