Picchiato da Baby Gang nella Metro di Napoli: 15enne grave

Share

"Violenza assurda", tuona il questore".

Un 15enne, residente a Melito, è stato circondato, aggredito e picchiato da un gruppo di una quindicina di giovanissimi.

E dopo il ferimento del figlio 15enne la mamma lancia un appello: "Chi ha visto qualcosa che può servire alla forze dell'ordine ci aiuti e sporga denuncia", ha detto alla tv locale Napoli nord eweb.La mamma del 15enne pestato a Napoli: "Quando finirà questa violenza".

Parla di "assurda e immotivata violenza aggressiva di un branco" il questore di Napoli, Antonio De Iesu, in merito al pestaggio subito da un 15enne ieri a Napoli. I fatti sono accaduti ieri sera all'esterno della metropolitana di Chiaiano, alla periferia del capoluogo. Gli altri due coetanei, cugini della vittima, sono riusciti a salvarsi rifugiandosi in un bar nelle vicinanze.

Rifiuti a Roma: La Meloni inciampa sulla foto di un vecchio porco
In quegli anni Roma era a cavallo tra la gestione Alemanno e quella di Marino che entrò in carica nel giugno di quell'anno. La foto ha destato molto scalpore e attivato infinite polemiche.

Dalla ricostruzione dell'accaduto è emerso che il branco di ragazzi ha preso di mira un gruppetto di adolescenti per futili motivi, composto da una quindicina di persone. In una Napoli addobbata a festa per il Natale a un passo, si consumava nella zona "bene" della città una maxi rissa che sollevava ancora una volta il problema delle baby gang.

Accompagnato da uno zio al pronto soccorso dell'ospedale di Giugliano, è stato operato ieri sera a causa delle lesioni riportate alla milza.

Sono immediatamente scattate le indagini della Polizia di Stato, impegnati gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Napoli e dei Commissariati di Scampia e Chiaiano, che stanno visionando le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza presenti nella zona.

Share