Combinata di Wengen: tre azzurri nei primi 5 dopo la discesa

Share

Con il terzo posto nella prestigiosa combinata di Wengen, in Svizzera, non solo regala un altro podio alla stagione dell'Italia, ma si assicura con anticipo anche la Coppa del Mondo di combinata, non essendo previste altre prove. Il titolo mondiale 2018 nella combinata, si aggiunge alle due coppe di discesa libera nel 2016 e 2017. Per l'Italia c'è poi il 5/o posto di Domink Paris mentre Christof Innerhofer, 5/o dopo la discesa, ha inforcato. Ed è stato un altro francese, Muffat-Jeandet, a conquistare la combinata di Wengen: 27esimo dopo la discesa, ha staccato tutti in slalom, battendo il russo Trikhichev (partito 29esimo).

Il dolore di Romina in un tweet: "Dov'è Ylenia?"
Dopotutto chi lo farebbe? L'ultima telefonata di Ylenia alla famiglia risale al primo gennaio del 1994, una chiamata partita dal telefono del LeDale Hotel di New Orleans .

"Innerhofer e Fill, invece, si sono concentrati solamente su alcuni tratti della pista, come testimoniano i distacchi abissali di quasi 6" per il primo e di oltre 20" per il secondo. Ho fatto podio e vinto la coppa di combinata: ora ne ho 3 a casa. per questo sono contentissimo. Io sul viale del tramonto? "In vista di domani spero di recuperare - ha detto Fill ai giornalisti - perché è stata veramente dura oggi e ora non potrò riposarmi subito". Domenica 14 gennaio il circuito svizzero di Wengen ospitera' lo slalom, dove saranno impegnati gli azzurri Stefano Gross, Manfred Moelgg, Riccardo Tonetti, Tommaso Sala, Giuliano Razzoli, Patrick Thaler, Cristian Deville, Fabian Bacher. "Provo sempre a dare il massimo, amo lo sci e ho fatto vedere che ci sono ancora", il commento a fine gara del 35enne azzurro che è tra i favoriti anche per domani quando sempre a Wengen è in programma la discesa libera.

Share