Ciclismo, Tirreno-Adriatico nel ricordo di Scarponi: un traguardo di tappa a Filottrano

Share

Presentata questa mattina a Loreto la 53^ edizione della Tirreno-Adriatico, la corsa ciclistica dei due mari che quest'anno sarà dedicata a Michele Scarponi.

Di sicuro gli organizzatori dovranno sgombrare nelle prossime settimane la sede stradale con mezzi meccanici, visto che il traguardo sarà posto a quasi 1500 metri di altitudine, ma il rischio è che nevichi proprio nei giorni immediatamente precedenti la tappa (fissata per il 10 marzo) e in quel caso potrebbe esserci poco da fare. La quinta tappa arriverà infatti a Filottrano, la cittadina dello sfortunato corridore marchigiano.

Stamattina a Loreto si è infatti tenuta la conferenza stampa di presentazione della gara in cui, per il Comune di Sarnano, hanno presenziato l'assessore al turismo, Stefano Censori e l'assessore allo sport, Luca Piergentili. La corsa scatterà dal Lido di Camaiore con una cronosquadre di 21,5km: il lungomare della Versilia sarà il palcoscenico ideale per aprire uno degli appuntamenti classici del calendario internazionale.

Lufthansa acquisterà Alitalia a fronte di ristrutturazioni "significative"
L'Europa vive un interesse particolare per la compagnia aerea italiana. Fino ad ora infatti, Air France era rimasta a fare da spettatrice.

Il percorso è un'andata e ritorno tra Lido di Camaiore e Forte dei Marmi, con lunghi rettilinei pianeggianti. A seguire una tappa adatta ai velocisti (la Camaiore-Follonica di 167km) e una mossa (la Follonica-Trevi di 234km, la più lunga). Si articolerà in sette tappe, partendo da Lido di Camaiore per arrivare a San Benedetto del Tronto il 13 marzo. Dopo una lunga e impegnativa sequenza di salite e saliscendi, si affronterà l'ascesa di Sassotetto, oltre 14 km al 6% di media.

Sabato 10 marzo, 4^ tappa Foligno - Sarnano Sassotetto, 219 km: è la tappa di montagna della corsa, quella che dovrebbe decidere la classifica finale. Con la tappa che termina a Filottrano, abbiamo voluto ricordare il nostro amico, l'indimenticabile Michele Scarponi. Il percorso prevede strappi e salitelle tra l'entroterra e la costa marchigiana prima del circuito finale di Filottrano, con un bell'arrivo in rampa che promette spettacolo.

Share