Elezioni, Silvio Berlusconi: "Sono intimamente convinto di vincere"

Share

Sulla figura dell'attuale Governatore della Lombardia, Roberto Maroni, che ha annunciato che non si ricandiderà alla guida della Regione per motivi familiari, Berlusconi ha sottolineato: "E' impensabile che si possano ipotizzare per lui dei ruoli politici e tantomeno nel governo futuro".

Per capire la velocissima parabola di Maroni che nel giro di una mezza giornata è passato da potenziale "riserva della Repubblica" a privato cittadino che non sarà nel prossimo eventuale governo di centrodestra, bisogna aver presente il livello di ostilità che evidentemente esiste nella Lega tra il leader Salvini e l'ormai quasi ex Governatore della Lombardia, ultimo esponente di quella Lega di Bossi che appartiene al passato e che Salvini ha cancellato. Gli altri partiti dicono che l'innovazione brucerà posti di lavoro, ma l'innovazione è anche un fattore positivo. E Salvini rincara: "Se lasci un incarico in Regione Lombardia non puoi fare altro".

Ndrangheta: 169 arresti tra l'Italia e la Germania. Anche presidente provincia Crotone
Gli arresti e i sequestri sono stati eseguiti dai Carabinieri in Italia e contestualmente dalla Polizia tedesca in Germania . L'uomo gestisce anche un centro di accoglienza migranti a Dugenta in provincia di Benevento e un altro centro ad Afragola.

Sul piano delle regionali, poi, ci sono novità anche per quanto riguarda la figura di Attilio Fontana: sempre Berlusconi a Radio Capital ha affermato di voler prima vedere come vanno i sondaggi, riservandosi di prendere poi una decisione in merito.

Il segretario del Carroccio, però, non molla e chiede il rispetto degli accordi: la Regione Lombardia alla Lega e il Lazio a Forza Italia, dove il candidato di centrodestra contro Zingaretti dovrebbe essere l'ex missino Gasparri, mentre in Lombardia una parte degli azzurri vorrebbe puntare sulla bresciana Gelmini. Ed ha aggiunto: "Il centrodestra trainato da Forza Italia sta salendo e per alcuni ha raggiunto il 40%, ma io punto più in alto, mancano due mesi alle elezioni". Renzi ha poi lanciato la stoccata a Berlusconi, che promette di abolire riforma del lavoro. Il nome sul simbolo inoltre, spiega Berlusconi, "indica che Berlusconi è il leader carismatico e incontrastato di Fi". E' una semplice constatazione tecnica, non un giudizio politico. "Il problema non sono le tipologie contrattuali o l'articolo 18". Non è così non sono così unico, irripetibile, indispensabile. "Avremo la maggioranza noi". "Non faccio nomi ma ho in mente un super candidato". "Non mi risulta purtroppo che il presidente della Bce sia interessato ad avere un ruolo di governo", precisa.

Share