Ryanair: nuove regole per i bagagi a mano anche a Pisa

Share

Il problema è emerso dal fatto che la maggior parte degli acquirenti sfruttava la possibilità di portare in cabina, gratuitamente, due bagagli a mano.

In una dichiarazione rilasciata da Ryanair si possono leggere le seguenti dichiarazioni: 'Gli altri passeggeri potranno trasportare il bagaglio a mano più leggero, invece quello più grande sarà inserito presso la stiva dell'aereo in maniera completamente gratuita'. A partire dal prossimo 15 gennaio crescono in sostanza le limitazioni.

Se però il bagaglio supera in dimensioni o peso il limite, si dovrà pagare un supplemento di 50 euro per bagaglio. Inoltre, la borsa piccola deve sempre poter essere inserita sotto il sedile davanti al proprio posto. La compagnia aerea ha infatti deciso di imbarcare gratuitamente in stiva i #bagagli a mano, mentre solo ai viaggiatori con imbarco prioritario sarà permesso di salire con 2 bagagli a mano all'interno del mezzo.

Renzi: sì al salario minimo legale da 9-10 euro
SALARIO MINIMO LEGALE - "Stiamo lavorando a una proposta per introdurre un salario minimo orario sotto il quale non si può scendere, come avviene in tutta Europa".

"In questo modo", ha affermato John F. Alborante, sales and marketing manager Italia di Ryanair, "si potranno rendere più veloci le procedure d'imbarco ed eliminare eventuali ritardi".

Nuove tariffe, dunque, per il bagaglio da stiva (si riduce la tariffa e ne aumentano le dimensioni) per incitare i clienti ad acquistare il bagaglio registrato così da moderare l'affluenza di persone che si presentano al gate con due bagagli. Il prezzo per avere il 'prioritario' si aggira sui 5 euro se la richiesta viene effettuata online direttamente al momento della prenotazione del biglietto, altrimenti se lo si fa successivamente il suo costo sarà di sei euro.

Share