Polizia ferroviaria, 'feste' sotto controllo

Share

I servizi Più di 530 i controlli di vigilanza che sono stati effettuati nelle stazioni ferroviarie dalla Polfer delle tre regioni, 91 i treni scortati e 44 i servizi di pattuglia automontata per la vigilanza agli scali ferroviari sprovvisti di presidi di polizia. Nel corso del 2017 la specialità ha rintracciato 148 persone scomparse, di cui 139 minori.

E' solo uno spaccato del lavoro quotidiano della Polizia Ferroviaria, che nel periodo natalizio intensifica gioco forza la sua presenza nei luoghi di maggior afflusso dei vaggiatori.

Oltre allo svio avvenuto presso la Stazione di Firenze Castello, che ha visto l'intervento dei poliziotti della polfer nelle attività di soccorso pubblico nonché di indagine, non si registrano altri gravi incidenti in ambito ferroviario. 1300 i giovani coinvolti nelle iniziative di piazza nate dalla collaborazione tra Polizia Ferroviaria, Agenzia Nazionale per la sicurezza delle Ferrovie e le Federazione Sportiva del Rugby, con cui sono stati sensibilizzati i giovani del movimento rugbistico sui temi della legalità e della sicurezza individuale nell'ambito del sistema di trasporto ferroviario. Durante l'anno sono state incentivate le attività di prevenzione con un aumento dei servizi straordinari di controllo del territorio, 75 (+ 11,94%), rispetto al 2016.

Terremoto nel mar dei Caraibi: rientrato l'allarme tsunami
Alcune persone nella capitale Tegucigalpa hanno detto di non aver avvertito la scossa. Quest'ultime sono un arcipelago dell'Honduras che si trova tra Belize e Cuba.

Non sono mancati i salvataggi, sia di aspiranti suicidi che di persone coinvolte da malore in stazione, attraverso l'uso del defibrillatore.

Le manifestazioni relative all'importante ricorrenza hanno visto eventi in tutta Italia, organizzati unitamente alle Questure, e per la Sicilia, lo speciale "compleanno" della Polfer è stato celebrato il 18 dicembre c/o l'Auditorium Rai Sicilia.

Gli agenti, inoltre, hanno denunciato D.G.M. (45 anni), siracusano, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari. Le cause dell'incendio sono da accertare anche se appare probabile si tratti di fatto doloso.

Share