Siria, il regime: "Abbattuto caccia israeliano"

Share

Tensione in Siria dove Israele ha attaccato un deposito di armi di una base dell'esercito siriano, vicino a Al-Katifa, sobborgo Est di Damasco. Secondo l'esercito siriano, l'attacco è avvenuto da terra e dal cielo a più riprese fra le 2 e le 4 di stamattina ora locale (fra l'una e le tre italiane).

Poi il comunicato dell'esercito siriano si fa delirante.

Il comando delle forze armate siriane ha affermato che gli attacchi israeliani della scorsa notte possono avere "pericolose ripercussioni", e ha affermato che Israele sarà "pienamente responsabile per le conseguenze".

Al momento da Israele non arriva nessuna conferma dell'attacco né tanto meno arriva conferma in merito al fatto che un caccia sarebbe stato colpito dalla contraerea siriana.

Acer Spin 3 e Chromebook 11 per chi ha poco da spendere
Lo schermo, invece, passa dai 13,3 pollici del precedessore ai 14 pollici del nuovo modello, anch'esso con risoluzione di 1080p. Acer rivendica con onore il primato di PC più sottile al mondo per questo nuovo modello (spessore 8,98mm), almeno fino ad oggi.

Come si apprende da Ansa.it, i siriani hanno annunciato anche di avere abbattuto uno dei missili israeliani, mentre gli altri sono caduti su siti militari, causando danni materiali.

Ancota una volta, l'aviazione israeliana colpisce il territorio siriano. Ed anche per il progressivo riempimento dell'arsenale missilistico del regime di Assad, dopo il suo uso nella guerra contro i ribelli.

Anche in questo caso, Israele tace.

Share