Sala risponde: "San Siro va ammodernato, il Milan è disponibile?"

Share

Attraverso il proprio profilo Twitter, il sindaco di Milano ha risposto al club rossonero. Stavolta, come già successo in passato, il motivo del contendere è lo stadio.

La questione stadio continua a tenere banco in casa Milan.

"Stiamo dando al Milan la disponibilità delle aree che noi reputiamo adatte, in particolare nella parte sud-est, Rogoredo, Porto di Mare".

Teatro, il regista pugliese Leo Muscato porta in scena la 'Carmen' contro il femminicidio
Per accontentare il boldrinismo culturale si stravolge così la storia della lirica, che di drammi - e pure di omicidi - è piena. In poche ora la contestazione alla modifica politically correct è esplosa sui social.

"A me personalmente piace molto San Siro, certamente uno stadio qualifica una città".

"L'ideale sarebbe che Inter e Milan lavorassero insieme su San Siro". Queste le parole del club: "In relazione alle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco di Milano Giuseppe Sala, secondo cui il Milan avrebbe espresso la volontà di pensare a un suo Stadio, e che l'Amministrazione gli avrebbe concesso del tempo per valutare delle aree alternative, AC Milan precisa che Il Club non ha mai manifestato il desiderio di lasciare San Siro". Una trasformazione del terzo anello in spazi adeguati potrebbe aver senso. Facciamola semplice: penso che per Milano, per i tifosi e i turisti, l'impianto debba essere ammodernato. "Solo alla conclusione di questo percorso, tutte le parti coinvolte potranno esprimere una valutazione compiuta ed assumere eventuali decisioni".

Share