Napoletano uccide vicino a colpi di pistola: fermato dai Carabinieri

Share

Omicidio a Venezia: un uomo di 47 anni, Ivano Gritti, è stato assassinato all'una di notte davanti casa.

Si tratta dell'abitazione dove risiede il presunto autore del delitto, originario del napoletano.

L'uomo, un 47enne, è stato colpito all'occhio da uno dei proiettili, e ha perso la vita. Ma ancora le indagini da parte delle forze dell'ordine sono in corso.

Gattuso: "Vinco e sogno di restare al Milan"
Mi rivedo un po' in Conte anche se a me ovviamente manca ancora tanto per raggiungere certi livelli. "Ho tanti ricordi di questi 40 anni , ma voglio ricordare le sconfitte - dice Rino -".

Il presunto assassino, invece, sarebbe stato trovato dai militari con la pistola a terra dietro la porta. Gritti abitava in una casa ereditata dalla madre e da tempo aveva stretto rapporti con il suo assassino.

Ivano Gritti, veneziano di 48 anni, è stato ucciso con un colpo di pistola nella notte a Venezia, verso l'una, nel sestiere di San Polo.

Share