Disabile muore di stenti, genitori indagati per abbandono

Share

La Procura della Repubblica di Bari ha aperto un'inchiesta per abbandono di persona incapace aggravato dalla morte con riferimento al decesso, probabilmente di stenti, di una ragazza disabile di 31 anni di Polignano a Mare (Bari).

La morte risale al 6 gennaio. Sono stati i genitori, ora indagati, achiamare i Carabinieri dopo aver trovato la loro figlia senzavita in casa.

CES 2018: svelato in anticipo l'annuncio di HTC Vive Pro
In aggiunta, è stato confermato l'arrivo dell'adattatore wireless Vive . Bundle e prezzi verranno annunciati successivamente.

La vittima, stando a quanto emerso, sarebbe stata costretta a vivere in un appartamento che versava in precarie condizioni igieniche. I magistrati ipotizzano che possano esservi responsabilità connesse al decesso della 31enne, per non averla nutrita e curata in modo adeguato.

Sarà l'autopsia a chiarire l'esatta causa della morte.

Share