Presidenziali Liberia, Weah eletto presidente con 61,5% voti

Share

Al primo turno Weah era arrivato in testa ottenendo il 38,4% dei voti, mentre Boakai si era fermato al 28,8%.

Sconfitto nettamente il rivale, espressione della magggioranza, il vicepresidente uscente Joseph Boakai, candidato del partito di governo, Unity Party. Il progetto in cui è coinvolto il gruppo di Modena riguarda l'edificazione della "Città dei Funzionari" che rientra in un progetto più ampio promosso dalla presidenza della Repubblica del Senegal denominato "Una famiglia, un tetto", pensato per soddisfare la richiesta abitativa da parte della classe media emergente.

Che si sarebbe dovuto tenere il 7 novembre, ma era stato sospeso e rinviato dalla Corte suprema liberiana in seguito alla denuncia presentata da Charles Brumskine (terzo classificato) su presunti brogli nelle operazioni di voto.

Paola Barale smentisce di essere fidanzata: "chi l'ha scritto ha bevuto troppo"
Ma che ci sia un nuovo amore nella vita di Paola Barale questo no, e lo afferma la stessa showgirl su Instagram . Si sa, i diretti interessati sono sempre gli ultimi a sapere le notizie, ma questa notizia non c'è .

Weah presidente della Liberia, ma quel coast to coast contro il Verona. Durante la sua campagna elettorale, il motto della quale è stato "cambiamento", George Weah ha continuato a rivolgersi ai diseredati, facendo di istruzione e accesso a elettricità e acqua le sue massime priorità. Poi, l'allora CT del Monaco Arsene Wenger lo vuole nella sua squadra e il Re Leone lascia l'Africa alla volta dell'Europa per scrivere a caratteri indelebili il suo nome sulla mappa del calcio mondiale.

I risultati finali della votazione appena svolta sono attesi per sabato prossimo. "E ha anche detto che dedicherà i suoi primi 150 giorni in carica a creare 50mila posti di lavoro". Il vincitore giurerà il 22 gennaio.

Share