Level-5 si dedicherà principalmente su Nintendo Switch nel 2018

Share

Pokèmon è sicuramente uno dei giochi più attesi sulla Nintendo Switch per le prossime settimane ed arrivano delle novità veramente interessanti in merito al rilascio. E potrebbero fare la gioia di tutti gli Allenatori del Bel Paese.

Pochi erano fiduciosi nella console ibrida della "grande N", ma un buon numero di capolavori intrisi di "Nintendo Difference" ha fatto cambiare idea anche ai più scettici. Switch sforerà facilmente quel dato in meno di un anno. Ebbene, sulla questione dei DLC si è espresso positivamente anche Shinya Takahashi, general manager della divisione Planning and Development. "Possono essere staccati dalla console, e questo ci da la possibilità di pensare a nuove 'cose' che possono essere collegate al loro posto, mentre i giocatori continuano a stringere tra le mani i loro controller".

Pokémon per Nintendo Switch, infine, dovrebbe vedere la luce per la fine del 2018 o, al massimo, per i primi mesi del 2019.

Ciciretti al Napoli, mano tesa di Vigorito: "Serve un passo in avanti"
Per Sandro serve ancora un po' di tempo: "ci sono degli intoppi relativi alla nostra attuale posizione di classifica". IL MERCATO - "Stiamo cercando calciatori che possono scalare questa montagna che abbiamo di fronte per salvarsi".

Non solo, il Pokémon per Nintendo Switch presenterà un nuovo battle system in qualche modo semplificato, molto simile a quello proposto da titoli come Digimon World (in tempo reale con i comandi impartibili tramite menù) e Pokkén Tournament (una rivisitazione del sistema sasso-carta-forbici).

Naturalmente vi ricordiamo che per il momento ci muoviamo nel nebuloso campo dei rumor, dunque le notizie trapelate vanno prese con cautela.

Share