Fabrizio De André - Principe libero

Share

E a questa frase si ispira il titolo di FABRIZIO DE ANDRÉ. C'è una citazione del pirata britannico Samuel Bellamy iscritta nelle note di copertina di uno dei dischi più belli di Fabrizio De André, "Le nuvole". Il docu-film arriva al pubblico in un periodo molto particolare: nei prossimi mesi, infatti, si celebrano l'anniversario della nascita (18 febbraio 1940) e della scomparsa di De Andrè.

Per i più curiosi su come sia "venuto" il film dedicato alla vita e al personaggio di Fabrizio De Andrè, è uscito il trailer di Principe Libero: uscirà al cinema il 23 e il 24 gennaio (in anteprima e soltanto in quei due giorni) e sarà poi trasmesso sui canali Rai a febbraio.

27 dicembre 1947: nasce la Costituzione Italiana
La Costituzione italiana nacque ben settant'anni fa, all'indomani della Seconda Guerra mondiale e dalle ceneri del regime fascista.

Il film Fabrizio De Andrè Principe Libero vede la produzione di Bibi Film, la stessa del grande capolavoro de La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana, ed è sicuramente un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati della canzone italiana e per coloro che sono cresciuti con la poesia di Faber. Regia di Luca Facchini, con Luca Marinelli, Valentina Bellè, Elena Radonicich, Davide Iacopini, Gianluca Gobbi e con la partecipazione straordinaria di Ennio Fantastichini.

Durante l'estate vi avevamo già mostrato qualche immagine esclusiva di "Principe Libero", l'attesissimo biopic su Fabrizio De André interpretato da Luca Marinelli - che tutti ricorderete nel ruolo dello Zingaro nello splendido e pluripremiato "Lo chiamavano Jeeg Robot" (2016).

Share