Berlusconi: "Gattuso sbaglia, deve passare alle due punte"

Share

L'ex presidente rossonero ha esposto le sue idee sul club a Premium Sport, parlando apertamente dell'operato della nuova società e del tecnico Rino Gattuso: "Faccio un grosso in bocca al lupo a Rino. In questo modo avrebbe la possibilità di arrivare a giocare dentro l'area e tirare in porta". A Berlusconi non piace il modulo con i due attaccanti esterni, non è mai piaciuto, lo sa bene Montella, dovrebbe ricordarselo anche Rino Gattuso, uno dei pilastri di uno dei Milan più vincenti dell'era berlusconiana.

Proprio il suo successore non pare essere entrato nelle grazie del Cavaliere (complice le parole di Fassone sulla "gestione precedente", responsabile delle imminenti sanzioni Uefa): lo fa notare ritenendo tre giocatori della sua gestione ("Suso, Bonaventura e Donnarumma") gli unici fuoriclasse della rosa. E in quella posizione scartano un uomo, poi un secondo e un terzo e poi si trovano lontani dalla porta e dallarea di rigore. Oppure la passano indietro al mediano che ha accompagnato lazione, oppure fanno un cross.

5€ di buono sconto Amazon ricaricando il proprio account di 100€
La grande incognita nell'acquistare online i propri regali di Natale è costituita dalla data di consegna, soprattutto a pochi giorni dall'inizio delle festività.

"Ne ho parlato con Sacchi, Ancelotti e Capello e sono tutti concordi su questo punto".

"Non sono d'accordo sull'arrivo di alcuni giocatori, e bisogna tornare al modulo che ci ha fatto vincere in passato: servono le due punte, con Suso e Bonaventura imprescindibili" ha concluso. Ecco le dichiarazioni di Berlusconi. Anche considerando che abbiamo Suso e Bonaventura da mettere nelle migliori condizioni per poter esprimere le loro grandi capacità”. Sul possibile ritorno di Kakà come dirigente ha detto "Mi piacerebbe!"

Share