Ars, Di Pasquale (Pd) eletto in consiglio di presidenza

Share

Sessantaquattro i votanti. Sette le schede bianche. I tre deputati questori eletti sono Giorgio Assenza di Diventerà Bellissima, Giovanni Bulla dell'Udc e Salvatore Siragusa di M5s. Il terzo deputato-segretario è Stefano Zito del M5s.

A questo punto il portavoce pentastellato punta il dito contro la condotta dell'assessore all'Economia e vicepresidente della Regione Armao: "A questo punto - afferma Cancelleri - la domanda che legittimamente dobbiamo porci è una sola: perché Armao costituisce una commissione di esperti, magari anche bravissimi e rispettabilissimi, e non si rivolge ad un organo dello Stato per fare lo stesso lavoro?" I tre hanno ottenuto rispettivamente 36, 34 e 19 voti (cinque le schede bianche, una nulla). Domani alle 10 sarà la volta della composizione delle commissioni. Per accelerare la costituzione dell'ufficio di presidenza, Micciché ha aperto l'interlocuzione col capogruppo dei dem Lupo, votato ieri da sei deputati sugli 11 complessivi: in cinque hanno deciso di non votare, due non si sono neppure presentati alla riunione. Con l'elezione dei tre deputati questori e di tre deputati segretari è stato completato l'assetto dell'Ufficio di presidenza dell'Ars. "Comunque, se il Senato dovesse intervenire poi si vedrà...", ha detto Miccichè parlando con la stampa parlamentare durante i tradizionali auguri di fine anno. Il nome più gettonato per la guida della commissione bilancio è quello di Riccardo Savona (Forza Italia), mentre il Movimento 5 stelle sta in guardia per ottenere una vicepresidenza all'interno dell'organismo che definisce la spesa regionale.

Bonucci verso il Manchester City. Esplode la rabbia del Milan: "Ora basta"
Infatti anche Psg e Chelsea possono essere interessate a Leonardo, che da febbraio potrebbe giocare in Champions . Non prendo un calciatore per tre o quattro mesi - ha detto il tecnico spagnolo -, è per i prossimi anni.

"Una riduzione dello stipendio che, secondo un parere della Corte costituzionale", - si legge ancora nella nota - avrebbe dovuto intendersi come un contributo di solidarietà, 'una tantum'. In Sicilia siamo in una situazione di crisi molto forte e quindi oggi questa Assemblea deve funzionare.

Per ora, tranne per il fatto che i problemi di Baccei ora sono di Armao, quelli di Marziano sono di Lagalla, i concorsi nella Sanità li dovrà fare Razza e non Gucciardi, Forza Italia è risorta e il Pd si trova oltre una crisi profonda di nervi, avendo da tempo oltrepassato l'orlo, di nuovo c'è poco altro.

Share