Serie A, la cronaca di Sampdoria-Sassuolo 0-1

Share

Tra i pali torna Viviano con Bereszynski, Silvestre, Ferrari e Strinic in difesa. Ramirez confermato trequartista dietro le due punte che saranno ancora Zapata e Quagliarella, pronti a far male alla difesa del Sassuolo. L'unico outsider, oltre a Magnanelli al rientro dalla squalifica, potrebbe essere Duncan al posto di Cassata. La Sampdoria fa la partita ma il Sassuolo è bravo a difendersi con ordine e a ribaltare l'azione in velocità. Confermati Berardi e Politano in attacco, con il solito ballottaggio tra Falcinelli e Matri. Si conoscono fra loro e questo è un vantaggio. Grande opportunità quella di Silvestre di testa al 20', con il pallone che esce di pochissimo, e di Quagliarella il cui tentativo viene deviato da Lirola.

Nessun cambio a inizio ripresa e il primo squillo è ancora del Sassuolo con il coast to coast di Politano, il cui tiro si spegne a lato. Sempre brillanti i neroverdi, che trovano anche il gol con Berardi, ma l'arbitro Gavillucci annulla per fuorigioco di Falcinelli. Cambio forzato per l'ex Iachini: l'infortunato Berardi esce ed entra Matri.

Lazio, Inzaghi: "La partita è stata decisa dall'arbitro"
Vedranno che non c'è nulla e credo non daranno una squalifica ulteriore. Quando abbiamo visto le immagini ci siamo sentiti derubati . Uno, due, tre episodi: adesso sono troppi.

36′ st - VIVIANO IPNOTIZZA POLITANO.

Nella ripresa il tema tattico non cambia, la Sampdoria attacca ma con poca sostanza ma è il Sassuolo che con controlla con ordine e prende coraggio. E sugli sviluppi dell'azione il Var non vede un clamoroso mani di Torreira. Per la diciassettesima giornata di serie A, i blucerchiati ospitano il Sassuolo di Giuseppe Iachini reduce dalla vittoria interna contro il Crotone. Samp al buio, il Sassuolo è il più bello visto finora in questa stagione.

Share