Google Assistant arriva su tablet e Android Lollipop

Share

Sembra davvero che tutti vogliano disporre di questa funzionalità che via via si sta affermando come fondamentale.

Google Assistant è stato concepito nativamente per gli smartphone Pixel del colosso del web.

Nuoto, Europei in vasca corta: Pellegrini settima nei 100 stile
Argento per Simone Sabbioni nei 100 dorso, mentre il titolo va a un giovanissimo Kliment Kolesnikov, che bissa dopo l'oro nei 200. Una medaglia sorprendete quella dell'italiano che batte il suo record personale e si piazza sul gradino più basso del podio.

In questo modo Google Assistant potrà essere disponibile su quasi l'80% dei prodotti tecnologici che abbiano installato Android. Ora il servizio si estende anche ai vecchi smartphone che supportano la versione Lollipop del sistema operativo. I paesi a usufruire per primi di Google Assistant saranno Stati Uniti, Regno Unito, India, Australia, Canada e Singapore, ma sono inclusi anche i dispositivi con lingua spagnola abilitata sempre negli Stati Uniti, poi in Messico e in Spagna. Al momento, non abbiamo notizie circa un approdo anche in Italia del nuovo comando che affiancherà Ok Google, dunque ditecelo voi: qualcuno lo ha già ricevuto?

Non è un segreto che Google stia escogitando tanti nuovi modi per spingere le persone ad utilizzare più frequentemente il suo assistente vocale, al fine di farlo diventare una routine insostituibile.

Share