Ballardini: "Soddisfatto del nostro lavoro!"

Share

Lo sa bene Davide Ballardini, tecnico dei grifoni, il quale, in conferenza stampa alla vigilia del match, ha analizzato l'incontro. Preferiamo fare un baricentro più basso, essere sempre compatti, mentre con l'Atalanta non lo siamo sempre stati. Manca cinismo? Il fatto di avere occasioni da gol mi fa piacere: poi sbagliare ci può stare e non ne farei un dramma o un discorso di cinismo. "Ma andremo a fare la nostra partita". Sul fronte formazione, oltre all'infortunato Pellegri rischia di restare fuori anche Rigoni, a centrocampo: "Luca ha la febbre - spiega Ballardini - oggi non si allena, valuteremo come sta". Gli altri tutti disponibili. La priorità comunque è sempre quella di essere squadra.

Squadra in crescita, forte, con giocatori molto interessanti. È squadra in salute e pensiamo di fare la nostra bella partita. Hanno cambiato molto, ma hanno mantenuto alcuni giocatori importanti come Astori, Badelj, Chiesa in attacco. Ora sono tutti affiatati e hanno preso coscienza della loro forza. "Se non hai quella determinazione, quell'attenzione, quel furore che è necessario avere, significa che non hai capito nulla - ha ribadito -".

Avversario - Ballardini si è poi soffermato sulla Fiorentina: "Affrontiamo una squadra che sta attraversando un buon momento, ha collezionato una serie di risultati positivi e quindi sarà fondamentale evitare qualsiasi disattenzione".

Serie B, botta e risposta tra Foggia e Venezia
Pesante la contestazione verso Stroppa e la squadra, nonostante il pareggio strappato nel finale. Di tutt'altro avviso la versione dei rossoneri.

Un bilancio su quello che non ha funzionato lo faremo a gennaio.

Sulla partita contro l'Atalanta: "Nei risultati, perché abbiamo fatto la gara migliore da quando siamo qui". A Firenze è arrivato da poco e deve ancora ambientarsi al meglio: quando il processo di ambientamento sarà completato, sarà determinante sia per la Viola che per il fanta. Gli attaccanti vanno ringraziati perché col loro lavoro hanno permesso di essere più compatti a centrocampisti e difensori, per questo siamo soddisfatti. Terminato il pasto la squadra si è radunata nella sala video di Villa Rostan per rivedere la partita di martedì sera contro l'Atalanta.

Share