Roma, Raggi riqualifica il Tevere: "Una spiaggia dall'estate 2018"

Share

Il video della conferenza è disponibile sulla pagina Facebook della prima cittadina: la grillina sorridente come non mai (la prospettiva degli ombrelloni sul lungofiume deve piacerle molto) stende una mappa e sciorina senza microfono i dettagli del progetto di balneazione, che dovrebbe portare Roma al passo con altre capitali europee, come Parigi, Londra, Madrid e Lisbona, dove "i cittadini considerano il fiume una parte viva e pulsante della città". Si tratta di una zona che ad oggi è pulita, libera e decorosa. È il progetto presentato ieri dalla sindaca Virginia Raggi, che sarà pronto per la prossima estate. "Abbiamo già fatto - ha continuato Raggi - la bonifica, per ripulire la zona da rifiuti e dalle erbacce". Vedere che a Roma non accade: questo è sconfortante. "Fin dall'inizio del nostro mandato abbiamo voluto occuparci del Tevere su cui ci sono tanti soggetti che hanno competenze, tra cui la Regione e l'autorità di Bacino" ha aggiunto la sindaca.

"Se tali condizioni persistono, realizzare una spiaggia in riva al Tevere rappresenterebbe un rischio per la salute dei cittadini che si ritroverebbero a stretto contatto con agenti inquinanti, e nessun permesso potrà essere dato al Comune in tal senso. - precisa infine - Per tale motivo il Codacons chiede che la spiaggia annunciata dal sindaco sia condizionata alla totale assenza di pericoli per la salute pubblica". "Abbiamo riunificato questi soggetti per parlare di progetti concreti attraverso l'ufficio speciale Tevere". Il tratto interessato sarà quello della zona di Ponte Marconi, su cui il Campidoglio ha chiesto alla Regione Lazio una concessione di lunga durata.

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e suo figlio
I due avrebbero poi acquistato l'acido per tentare di sciogliere il cadavere , riuscendoci però solo parzialmente. Da poco era arrivato al Brugherio 1968, società brianzola con la prima squadra in Eccellenza.

Sono molte le iniziative che l'Ufficio speciale Tevere ha messo in campo negli ultimi mesi. "Realizzeremo una spiaggia, campi sportivi e percorsi interni per consentire ai romani di rivivere un rapporto con il fiume".

Tutto questo diventerà un laboratorio per la riqualificazione del Tevere. Una delle proposte previste dal documento è la creazione di una app per monitorare lo stato di degrado del Tevere, dalla presenza di accampamenti abusivi alla presenza di rifiuti sulle sponde. Questo processo è appena iniziato grazie all'Ufficio speciale Tevere, raccogliamo le segnalazioni per poter intervenire riuscendo a pianificare le nostre azioni: "già domani partirà la pulizia e manutenzione di oltre 70 km lungo il Tevere e anche sull'Aniene, oltre a una serie di interventi importantissimi per il contenimento delle specie infestanti con metodi biologici". "A Marconi, ha spiegato l'assessora alla Sostenibilità ambientale di Roma, Pinuccia Montanari, la riqualificazione ha l'obiettivo di potenziare un altro modello di turismo che sia sostenibile, indirizzato sia ai romani sia a chi viene da fuori".

Share