Igor ha ucciso ancora: ieri sera tre vittime

Share

Norbert Fehrer, meglio conosciuto come Igor il russo, è stato arrestato in Spagna. È stato fermato a Saragozza dopo un conflitto a fuoco in Spagna.

Il nome di Feher e il suo identikit erano state segnalato dai Ros alla polizia spagnola. Ha colpito ancora l'8 aprile 2017 quando ha ucciso la guardia ecologica volontaria Valerio Verri e ha causato il ferimento dell'agente provinciale Marco Ravaglia, che si erano imbattuti nel killer nella zona di Portomaggiore.

Per l'età servono 5 mesi in più
Dagli attuali 41 anni di contributi si passerà a 41 anni e 5 mesi, senza distinzione tra uomini e donne. Dagli attuali 41 anni si passerà a 41 anni e 5 mesi, sia per le donne che per gli uomini.

La polizia scientifica italiana, riporta l'Adnkronos, è stata interessata dalle autorità spagnole per le procedure d'identificazione dell'uomo arrestato. L'uomo è anche sospettato per l'uccisione del metronotte Salvatore Chianese. Secondo le ultimissime informazioni raccolte, la sua identità è stata confermata anche dalle impronte digitali.

Le ultime vittime di "Igor il Russo" sono due agenti della Guardia Civil, equivalente spagnolo dei nostri carabinieri, Víctor Romero e Víctor Jesús Caballero, e un semplice cittadino, José Luis Iranzo. L'operazione di polizia è avvenuta alle 3 della mattina, a Teruel, nella comunità autonoma dell'Aragona. In Italia, a rilanciare la notizia spagnola è Wikilao, sito specializzato in temi di sicurezza, precisando che nel conflitto a fuoco sarebbero morte due persone. Nel corso di quella sparatoria erano rimaste ferite altre due persone.

Share