Calciomercato Udinese, Oddo frena: "Non abbiamo campioni"

Share

Fattore C come calendario perché le prossime gare virtualmente più agevoli di quelle degli avversari per la corsa scudetto e il girone di ritorno offriranno all'Inter i vari match-point da giocarsi proprio a San Siro: Roma, Napoli e Juventus e prima la lazio, il prossimo 30 dicembre sempre con il sostegno del popolo nerazzurro.

Il tecnico dell'Udinese Massimo Oddo ha parlato in conferenza stampa della sfida di domani contro l'Inter sottolineando che i suoi ragazzi dovranno giocare con coraggio interpretando bene entrambe le fasi. Affrontiamo la prima della classe.

Lo 0-0 di sabato sera tra Juventus e Inter fa infatti il gioco del Napoli che domenica battendo la Fiorentina tornerebbe in solitaria al primo posto

"Tutti convocati, tutti disponibili, sia Lasagna che Perica sono in grado di partire dall'inizio, Behrami non ha i 90 minuti nelle gambe. Dobbiamo avere un approccio alla partita positivo, fare una buona gara per provare a prendere i tre punti, non ci dev'essere la mentalità del 'non abbiamo nulla da perdere' ".

Cresce, di partita in partita, anche l'intesa con Maxi Lopez: "Ho visto subito che è un gran giocatore". Numeri che confermano il primato in classifica. "Potrebbe tornare anche Halfreddson, che per noi è un giocatore molto importante". "Ho qualche dubbio. Se sei corto riesci a recuperare il pallone più facilmente, se ti allunghi è tutto più difficile". In qualsiasi partita ci sono momenti in cui hai preso campo e giochi tu la palla, altri in cui devi soffrire. E' vero, il mio obiettivo era un altro e infatti è iniziato tutto per caso grazie a Liverani.

Arresti eccellenti a Ostia: in manette dirigente del Municipio e due imprenditori
Dalle prime ore della mattina è in corso a Ostia un blitz della Polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma.

Share