Bonucci: "Se vinci con la maglia del Milan fai la storia"

Share

Nonostante le voci che possono colpire l'ambiente rossonero oggi è un giorno di festa. Tra questi - oltre a Gigio Donnarumma, oggi sulla bocca di tutti - non poteva mancare Capitan Leonardo Bonucci.

Intervenuto nel corso della festa del Settore Giovanile rossonero organizzata a San Siro, il capitano del Milan Leonardo Bonucci è tornato così sull'addio avvenuto in estate alla Juventus: "Durante la scorsa stagione sono successe cose, che hanno portato la Juventus e me a prendere strade diverse". Dunque vi auguro di riuscirci, sempre divertendovi.

Torino, Burdisso replica a ds Lazio Tare
"Non ho detto quello che dicono Tare e Parolo , quello che si dice in campo muore in campo". Meritavamo di vincere, episodio a parte, e mi dispiace che stiamo qui a parlare di quello.

A Bonucci una bimba domanda le motivazioni che lo hanno spinto a lasciare la Juventus dopo tanti anni: "Diciamo che non è una risposta da bambina (ride, ndr), mi stai facendo sudare più che in campo". L'apice della contestazione si è avuto poi al termine del primo tenpo, quando la tifoseria di casa ha accompagnato i propri beniamini al rientro negli spogliatoi al coro di " Gigio vattene", con il diretto interessato che, profondamente colpito dalla protesta, scuoteva sconsolato la testa. Anche grazie al lavoro di Fassone e Mirabelli. "Nella vita e nei rapporti spesso si creano discussioni, abbiamo scelto di separarci".

Share