Feyenoord-Napoli 2-1, Sarri: "Ci siamo fatti condizionare dal risultato dello Shakthar"

Share

"Se il movimento senza palla diventa minore, la velocità nella circolazione perde qualcosa". La nostra superiorità territoriale non si concretizza in gol, la cosa che ci deve far pensare è la mancanza di certi movimenti e quindi di pericolosità. "Sara' difficile perche' loro sono in crescita dall'andata, hanno trovato solidita' difensiva, poi si rischia di spendere energie sul City, ma li' non possiamo influire". "Può succedere di tutto, ma chiaramente il City dal punto di vista mentale non aveva una situazione semplice con il derby di Manchester all'orizzonte". Non penserei subito all'Europa League, arriverà tra due mesi e mezzo. "Dobbiamo - conclude il tecnico del Napoli - lavorare per risolvere questi piccoli problemi". Siamo stati meno pericolosi del solito, muovendo meno velocemente il pallone, ma per poche partite non si può mettere in dubbio tutto il lavoro fatto in questi anni. Dove abbiamo mancato questa qualificazione?

ZIELINSKI IN - Per farlo Maurizio Sarri si affiderà al consueto blocco di titolarissimi, ma con qualche novità: in difesa spazio a Maggio e Hysaj sulle fasce, con Koulibaly e Chiriches al centro (in vantaggio su Albiol); a centrocampo si va verso una mediana fisica, con il trio Allan-Diawara-Hamsik favoriti per giocare dal primo minuto, con Zielinski che invece sarà avanzato in attacco come esterno alto a sinistra al posto dell'infortunato Insigne (out dopo 60 partite consecutive da titolare), per completare il tridente con Mertens e Callejon.

Le lenzuola vanno cambiate ogni settimana. Ecco perché
Tutto considerato, quindi, cambiare le lenzuola una volta a settimana sembra essere il minimo. Poggiare la testa sul cuscino "sporco" può provocare raffreddore, mal di gola o allergie.

Molti hanno parlato della presunta crisi che la squadra sta attraversando: "Questi ragazzi hanno conquistato 206 punti in 91 partite".

Le attenzioni del Napoli ora sono rivolte alla Serie A: "Ora dobbiamo pensare alle prossime sfide di campionato". Dispiace essere usciti con una sconfitta, ci dovrà servire d'esperienza per il futuro. Siamo ancora in testa, ma la strada è ancora lunga: noi non molleremo. Gli azzurri trovano l'eliminazione nella fase a gironi e proseguiranno la stagione dai sedicesimi di finale di Europa League.

Share