Arrestato l'attore di "Suburra" Dionisi

Share

Chi ha avuto la fortuna di vedere il film Suburra diretto da Stefano Sollima del 2015 e/o la serie prodotta da Netflix (la prima 'made in Italy') sarà rimasto senza dubbio artisticamente affascinato dalla superba prova recitazione di Adamo Dionisi, ovvero Manfredi Anacleti, il boss del clan zingaro.

Attore famoso distrugge i locali di un noto hotel di Viterbo e si scaglia contro la sua compagna.

Dionisi, infatti, nella notte di giovedì 6 dicembre, è stato arrestato dopo aver distrutto la camera d'albergo in cui era ospite.

Pietro Grasso leader di Lista Unitaria Sinistre all'opposizione del Pd di Renzi
Questo basterebbe già alla squadra di Grasso , Bersani e D'Alema . Quella liberale, quella democratica, ma anche quella socialista . Piero Grasso lancia la nuova sinistra, 'Liberi e uguali' .

Adamo Dionisi e Spadino (Suburra La Serie). Per questo motivo aveva deciso di concedersi un po' di riposo durante il ponte dell'Immacolata. L'attore è stato subito bloccato dalle forze dell'ordine. Dionisi sarebbe stato sotto l'effetto dell'alcol (champagne).

Per bloccare Dionisi, ex capo tifoso della Lazio, non è bastato il personale dell'albergo, costretto a chiedere l'intervento del 113. Rimesso in libertà in attesa del processo per direttissima, rinviato al 19 gennaio, il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento alla vittima.

Il 52enne ha semidistrutto una stanza dell'hotel Salus Terme, quella della donna, e ha picchiato quest'ultima, scagliandosi poi anche contro i poliziotti intervenuti.

Share