Rock in Roma porta Roger Waters al Circo Massimo

Share

Il pubblico capitolino, in ogni modo, potrebbe contare su una permanenza di Waters più estesa di quanto non richiesto dai meri impegni professionali: "Tornerò sicuramente", fece sapere l'artista nel 2014 durante la visita ad Anzio e Aprilia per commemorare il padre, Eric Fletcher Waters, che perse la vita durante lo sbarco alleato del 18 febbraio sul litorale romano e le cui spoglie riposano oggi nel cimitero militare di Cassino. Il "gigantismo" è motivato dalla proposta spettacolare di Waters, che è sostanzialmente quella dei concerti del festival Desert Trip della scorsa estate, e dal repertorio di questo tour, intitolato Us + Them, nel quale Waters propone brani del migliore repertorio floydiano, compresi quelli di Dark side of the moon, The wall, Wish you were here.

Il concerto romano di Waters, settant'anni, data conclusiva di un tour che potrebbe (a detta del suo stesso promoter italiano) essere l'ultimo prima della "pensione", è stato presentato al Palazzo delle Esposizioni da Adolfo Galli, fondatore della rassegna Rock in Roma (e promoter di Waters), e dagli amministratori capitolini direttamente coinvolti: il vicesindaco e assessore alla Crescita Culturale Luca Bergamo, l'assessore ai Grandi Eventi Daniele Frongia. Inoltre a gennaio sarà sempre a Roma per l'inaugurazione di una nuova, attesissima mostra sui Pink Floyd, insomma vedremo il musicista molto spesso nel 2018.

Roma caput Rock. O almeno in grado di ospitare dei grandi eventi rock. "Sono contento, apprezzo l'impegno di chi ha lavorato per raggiungere questo risultato".

Una Roma d'assalto, De Rossi punge Spalletti
Info - "Avevo ragione a dire che sarebbe stato complicato sostituire Spalletti , ma non ho detto che era impossibile". "Pensare a quanto accaduto col Genoa non aiuterà né me né i miei compagni".

Dopo i Rolling Stones, nel 2014, David Gilmour e Bruce Springsteen nel 2016, Roma conferma la sua anima rock preparandosi ad accogliere il bassista dei Pink Floyd Roger Waters. Garantita dagli organizzatori l'"altissima spettacolarità" dell'evento, tra gli spin-off di Rock in Roma 2018. "Per il concerto ci sarà un palco diverso e innovativo, con effetti speciali". Roma Capitale incasserà dall'affitto della location circa 340mila euro. I biglietti costeranno 80 euro più la prevendita e saranno disponibili attraverso il circuito TicketOne.

Al Palaexpo gli organizzatori di Rock in Roma hanno annunciato un'altra band per l'inizio dell'estate 2018: i The Killers, attesi il 20 giugno.

Share