Juve: arrestato il capo del gruppo ultras Viking. L'accusa è tentato omicidio

Share

Finisce in carcere Loris Giuliano Grancini, capo dei Viking, il gruppo ultras della Juventus.

Reddito di inclusione, a Vasto al via la presentazione delle domande
Interesserà inizialmente 500mila famiglie, per un totale di 1.8 milioni di persone. Attualmente sono 9.072 le famiglie che usufruiscono del SIA .

Deve scontare un pena di 13 anni e 11 mesi per tentato omicidio. Grancini è anche finito a processo per aver minacciato e ferito con una coltellata al polpaccio un amico di Merafino, Antonio Genova, per evitare che testimoniasse contro di lui. Il 44enne Grancini, operaio, è stato trovato dai militari della compagnia diCernusco sul Naviglio nella sua abitazione di Cernusco. Di recente, il suo nome emerge nelle inchieste sul suicidio di un capo ultras a Torino e sulle infiltrazioni delle cosche calabresi nel marketing bianconero.

Share